Navigare Facile

Copripiumino

Il Copripiumino

In tutte le camere dove si riposa abitualmente, il letto ricopre senza ombra di dubbio un ruolo estremamente importante. Esso, infatti, non solo dovrà essere comodo, ma dovrà essere anche piacevole e accogliente, al fine di poter dormire bene.

Per fare ciò, il letto e il suo corredo devono essere scelti con molta cura, selezionando anche i tessuti più adatti alla stagione, in modo da avere lenzuola fresche d'estate e avvolgenti d'inverno.

Il coprimaterasso, chiamato anche lenzuolo con gli angoli, riveste il materasso, le federe coprono i cuscini, mentre il lenzuolo sopra serve per coprire la persona che riposa.

Durante i mesi estivi il letto viene solitamente coperto da un copriletto molto leggero, che ha la semplice funziona di non lasciare il letto "nudo" e coperto solamente dal lenzuolo sopra, mentre nei mesi invernali, quando abbiamo bisogno di calore a morbidezza, occorre il piumino.

Esistono tanti piumini in commercio, caratterizzati da pesi e consistenze diverse, tra cui scegliere in base alle esigenze quello più adatto. In linea generale possiamo dire che troviamo il piumino tradizionale, da mettere subito sul letto, e quello privo di finiture, che invece necessita di un copripiumino.

Il copripiumino è essenzialmente un sacco dentro al quale viene posizionato il piumino, solitamente di colore bianco e poi posizionato sul letto. In queste pagine vi daremo informazioni sulle caratteristiche del copripiumino, i vantaggi e qualche consiglio per realizzare da soli il vostro copripiumino.

Dove